Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Mar, 19/08/2008 - 15:44

Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Inviato da roberto_65 18 commenti

GIAPPONE, INCENDI DA SURRISCALDAMENTO IPOD NANO

TOKYO - L'iPod Nano, uno dei gioielli nel portafoglio Apple, finisce nel mirino: il surriscaldamento eccessivo del lettore multimediale prodotto dalla società americana, potrebbe essere all'origine di due incendi occorsi nell'area di Tokyo nei mesi di gennaio e agosto. Lo riferisce il ministero dell'Economia, in un comunicato diffuso oggi, secondo cui il surriscaldamento dell'apparecchio avrebbe inoltre provocato anche due casi di ferimento per lievi scottature, mentre in altri 12 casi il lettore multimediale si sarebbe irrimediabilmente danneggiato per l'eccessivo calore.

Un altro caso di incendio, verificatosi a gennaio nella periferia occidentale di Tokyo e reso noto a marzo, aveva visto un vecchio iPod Nano della precedente generazione emettere scintille durante la ricarica della batteria. Il modello in questione è stato commercializzato tra settembre 2005 e settembre 2006, vendendo in Giappone circa 420.000 esemplari.

Riferimento:
http://ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/inbreve/visualizza_new.html_736630641.html


In:



Commenti

Ritratto di DonGennaro
#1

Inviato da DonGennaro il Mer, 20/08/2008 - 20:05.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

No non è possibile l'Apple non ha potuto fare un simile errore O_O..
però guardando la zona dove sono scoppiati gli incendi..mhhh!!!

Non saranno loro che usano troppo le apparecchiature elettroniche?
Magari apple non ha mai confermato per tutte le ore di uso che ne fanno loro!

Ricorda per sempre il cinque novembre.
E la congiura contro lo stato.
Ricorda e sta attento che quel tradimento...
MAI E POI MAI SIA DIMENTICATO.



Ritratto di maurelio79
#2

Inviato da maurelio79 il Mer, 20/08/2008 - 21:15.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Quote:

No non è possibile l'Apple non ha potuto fare un simile errore O_O

E perchè mai? Spesso in passato ha avuto problemi con batterie difettose e portatili che esplodono.....

Inoltre sino a qualche anno fa, era l'azienda informatica col più alto tasso di inquinamento (più volte Greenpeace ha lamentato il fatto).

Apple non è perfetta, anzi.

Debian Squeeze+Mandriva2009 on Asus X59SLseries
http://www.mylinuxexperience.org/



Ritratto di DonGennaro
#3

Inviato da DonGennaro il Gio, 21/08/2008 - 21:08.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Davvero..?
Sarà che mi affascina così tanto allora XD

Ricorda per sempre il cinque novembre.
E la congiura contro lo stato.
Ricorda e sta attento che quel tradimento...
MAI E POI MAI SIA DIMENTICATO.



Ritratto di maurelio79
#4

Inviato da maurelio79 il Gio, 21/08/2008 - 21:29.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Senza nulla togliere a OS X, kernel copiato da bsd, ma non stiamo qui a cavillare, d'altronde Apple è ritenuta anche quella che ha inventato mouse e GUI.......cito un passo di Wikipedia dalla voce gui:

Quote:

Tale ambiente di lavoro, in cui si opera attraverso il puntatore comandato con il mouse, è stato concettualizzato nei laboratori Xerox (progetto Alto) e implementato per la prima volta nel 1981 dalla Xerox stessa nel costoso Xerox Star. In seguito, tale paradigma venne ripreso da Apple con il poco fortunato Apple Lisa, ma soprattutto con il rivoluzionario personal computer Macintosh nel 1984. La prima versione a colori della GUI venne introdotta da Commodore con il suo Amiga nel 1985.

qualche link su quello che dicevo nel post precedente:

http://it.youtube.com/watch?v=joBxa9QXTYY

http://www.tomshw.it/news.php?newsid=7159

http://www.ictportal.it/ultime/apple-batterie-difettose-su-macbook-e-macbook-pro-4.html

http://www.soxfirst.com/50226711/rotten_apple_greenpeace.php

4 link presi a caso con una veloce ricerca....

Una casa che produce il Sistema operativo più chiuso che ci sia (certo il kernel è aperto, ma comunque il Sistema completo gira solo su 4 pezzi HW....), un telefono dall'esteteca accattivante, ma dalle funzionalità molto limitate (lo compri e sei prigioniero di Apple http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/iphone-3g/apple-controlla/apple-controlla.html?ref=search ), non riesco a capire come possa essere così tenuta sul podio....

Comunque punti di vista, certo è che per chi crede nell'opensource, nella libertà del software Apple è un "nemico" (prego notare le virgolette) tanto quanto Microsoft.

Opinione personale. Big Grin

Debian Squeeze+Mandriva2009 on Asus X59SLseries
http://www.mylinuxexperience.org/



Ritratto di Tony_Evo
#5

Inviato da Tony_Evo il Gio, 21/08/2008 - 21:58.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

All'inizio io vedevo microsoft come una azienda non propio pulità e con un sistema operativo molto insicuro,Linux ottimo ma un pò difficile e Apple era la giusta via di mezzo,ora invece vedo Apple quasi nella posizione che ricopriva nelle mie opinioni Microsoft.

L'unico pregio che gli riconosco è di saper fare marketing e di avere buon gusto estetico per i suoi prodotti.

Hp Pavillion Dv6346eu,nVidia Go 6150,2 Gb di Ram,160 Gb HD.

MIBlog - http://mib.pianetalinux.org
Forum MIB - http://mib.pianetalinux.org/forum/index.php



Ritratto di kurtz77
#6

Inviato da kurtz77 il Ven, 22/08/2008 - 01:57.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Io ho lavorato per un po' su un macbook e, personalmente, ritengo che sia un prodotto davvero valido.
Lo stesso Leopard è di una stabilità e di una piacevolezza nell'uso quotidiano cui una distribuzione Linux, con tutto il rispetto e la stima che posso avere, ci si avvicina appena, mentre windows, per esempio, se la sogna proprio.
Costano un occhio, ma hanno anche le loro belle qualità.
Poi se vogliamo cavillare sempre e comunque su tutto allora é un altro paio di maniche. Anche Linus Torvald ama kde e odia gnome, usa Fedora e non ha mai installato Debian perché vuole cose facili da amministrare, che facciamo lo crocifiggiamo per questo?
Ironia della sorte Torvalds usa un PowerMac G5.
Discretamente datato, ma pur sempre un Apple...

Ciao

kurtz77 8-)
blog: la linea d'ombra



Ritratto di Radagast
#7

Inviato da Radagast il Ven, 22/08/2008 - 08:40.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

E' indiscutibile la stabilità di Mac OsX, ma questa dipende dal fatto che gira solo su hardware dedicato, un po' come una console.
Certo commercialmente parlando è una scelta ottima, Linux (il kernel) gira anche sul tostapane, è quindi normale che per avere compatibilità su tutto si perda un po' in stabilità...



Ritratto di maurelio79
#8

Inviato da maurelio79 il Ven, 22/08/2008 - 08:42.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Bhe ovviamente uno è libero di usare ciò che preferisce e ciò che rispecchia meglio le sue esigenze; nel mio caso OS X è il Sistema Operativo più inutile che possa esistere, in quanto come lavoro sono in ambito sistemistico/controllo su windows e linux (di certo su Server di una certa entità non c'è OS X e nemmeno WIn) e per svago a casa, la mia Mandriva, Debian, ZenWalk non fanno nulla di meno di OS X.

OS X indubiamente è un buon Sistema Operativo (Unix), non è inifallibile (Leopard su iMac a mio fratello crasha circa un paio di volte al mese, insieme ad iPhoto), ma l'azienda con il suo Steve Jobs, non è priva di difetti e vicina alla perfezione come si vuol far credere, quindi, per tornare in tema, non vedo cosa ci sia di assurdo nel pensare che possa essere vera la notizia.

Ciao.

[postedit]

D'accordissimo con te: un paragone non è pensabile con Linux (che gira ovunque) e addiruttura non possibile farlo nemmeno con Windows, che comunque gira (più o meno) su qualsiasi modello HW

Debian Squeeze+Mandriva2009 on Asus X59SLseries
http://www.mylinuxexperience.org/



Ritratto di kurtz77
#9

Inviato da kurtz77 il Ven, 22/08/2008 - 10:48.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Quote:

nel mio caso OS X è il Sistema Operativo più inutile che possa esistere, in quanto come lavoro sono in ambito sistemistico/controllo su windows e linux (di certo su Server di una certa entità non c'è OS X e nemmeno WIn)

Esiste MacOS X Server, non sarà utilizzatissimo, ma c'é.

Anch'io ero discretamente prevenuto nei confronti di Leopard che mi aveva dato l'idea (provandolo qualche minuto in un apple store di un immenso wizard che costringe l'utente su un binario.
Invece mi sono ritrovato davanti un sistema semplice da amministrare, sempre reattivo anche con bei carichi di lavoro, molto flessibile e soprattutto con una stabilità invidiabile.

Quote:

non è infallibile (Leopard su iMac a mio fratello crasha circa un paio di volte al mese, insieme ad iPhoto)

Io non ho avuto il privilegio di vederlo crashare una sola volta, ma non stento a credere che possa succedere, parliamo pur sempre di un prodotto informatico che per sua natura non può essere esente da difetti.
D'altronde se dovessimo giudicare la qualità solo dai crash di sistema, anche le nostre amate distribuzioni avrebbero le loro belle gatte da pelare e windows sarebbe rimasto da tempo sugli scaffali.
Eppure...

Quote:

E' indiscutibile la stabilità di Mac OsX, ma questa dipende dal fatto che gira solo su hardware dedicato, un po' come una console.

Queste sono precise scelte progettuali che nascono dal fatto che Apple non scinde mai hardware e software.
L'osservazione é sensata, ma non mi sembra un punto a sfavore.
Anzi, perpetrando la loro personale idea di come dovrebbe essere e cosa dovrebbe fare un Personal, introducono un aspetto cui non avevo mai pensato ed è l'assoluta qualità nella scelta dei materiali (i mac al tatto risultano piuttosto solidi e non emettono scricchiolii sulle scocche come spesso accade coi portatili commerciali e gli assemblati) e la piacevolezza di usare un computer senza fruscii o rumori.
Vi assicuro che è piuttosto difficile distinguere se un Mac è acceso o spento, basandosi essenzialmente sul rumore che produce che è prossimo allo zero.
Criticarla per questo é po' come criticare, per esempio, Ducati perché costruisce le sue moto solo su telai a traliccio di tubi e motori bicilindrici.
Se li facesse in alluminio con motori a 4 cilindri, sarebbe probabilmente una case fra le tante che producono motociclette.
Nel loro campo invece hanno raggiunto lo stato dell'arte e le loro motociclette ce le invidiano in tutto il mondo.

Ciao

kurtz77 8-)
blog: la linea d'ombra



Ritratto di maurelio79
#10

Inviato da maurelio79 il Ven, 22/08/2008 - 11:53.

Re: Giappone, Incendi da surriscaldamento IPod Nano

Ripeto per la terza volta, che non metto in dubbio la qualità di OS X, ma da qui a dire che Apple "salverà" l'informatica grazie al suo Sistema Operativo ne passa.....

Per quanto riguarda la qualità dei materiali, bhe forse un tempo, ora li producono in Cina e fra plastiche che scoloriscono e batterie faloppe, non vedo dove sta questa qualità.

Il fatto che HW e e Software in Apple siano indissolubili, per alcuni può essere un pregio per altri un difetto........resta il fatto che non è possibile paragonare la stabilità di OS X con la stabilità di altri OS, in quanto OS X gira solo su quattro pezzu HW, Linux gira anche nel mio frigo! Laughing

Per quanto riguarda i crash....bhe esiste Google.

Debian Squeeze+Mandriva2009 on Asus X59SLseries
http://www.mylinuxexperience.org/