Modifichiamo i File di Sistema con KWrite

Gio, 15/12/2005 - 22:07

Modifichiamo i File di Sistema con KWrite

Inviato da Moreno 13 commenti

MGSM 0021 15/12/2005 Modifichiamo i File di Sistema con KWrite

Agg.16/12/2005 Suggerimenti di visual_bad per migliorare l'avvio di kwrite

Introduzione

Uno dei problemi fondamentali che i newbie si trovano ad affrontare è quello di modificare i file di configurazione del sistema.
Questi, per ottime ragioni, sono sempre dei file di testo più o meno comprensibili.
Il problema è che soltanto l'utente root può modificarli ed a volte anche leggerli.
Nelle guide si trova in genere "Aprite vi" o "Aprite il vostro editor preferito" già ma un povero newbie che ne sa degli editor da terminale ?? Praticamente nulla e quindi si arena senza speranza.
Invece un newbie in genere ha una discreta dimestichezza con gli editor grafici solo che questi hanno i privilegi dell'utente e cioè praticamente nulli (Fortunatamente).

Questo trucchetto vi permetterà di salvare capra e cavoli cioè di aprire kwrite con i privilegi di root in modo da poter modificare qualsiasi file di configurazione senza diventare matti.

Procedura

La procedura è estremamente semplice ma se uno non la sa difficilmente ci può arrivare.

1) Apriamo un terminale con
[b] Stella -> Sistema -> Terminali -> Konsole

2) Diventiamo Root
<br />$ su<br />Password: La PasswordDiRoot<br />#<br />

Ora siete root il padrone della macchina e potete fare quello che volete anche ditruggere tutto per cui state molto attenti a quello che fate.

3) Lanciamo kwrite
<br /># kwrite &<br />..............<br />..............<br />..............<br />#<br />

Dato che quasi tutti i programmi partono anche da shell al posto di kwrite si può lanciare più o meno quello che si vuole anche il file manager konqueror.
Fate attenzione che più sono vaste le operazioni che può fare un programma e più diventa pericoloso usarlo come root.
E' comunque sempre meglio lanciare konqueror come root che effettuare il login grafico come root che è la cosa più riprovevole che si possa fare.

Ciao Ciao Moreno





Commenti

Ritratto di visual_bad
#1

Inviato da visual_bad il Ven, 16/12/2005 - 08:19.

Per eseguire il programma in background

Aggiungo che se volete far eseguire qualunque programma in background, durande la sua esecuzione la shell rimane libera, aggiungete alla fine del comando la &.
esempio:
kwrite &amp;
In questo modo anche se chiudete la shell il processo non si killa Wink!!!

[=small]Mandriva 2006.0 Official - OpenOffice 2.0 - Kde 3.5[/]



Ritratto di Moreno
#2

Inviato da Moreno il Ven, 16/12/2005 - 09:07.

Re: Per eseguire il programma in background

Ciao

Ottima idea non ci avevo pensato, modifico immediatamente la guida.

Grazie per il contributo.

Ciao Ciao Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di Astragalo
#3

Inviato da Astragalo il Ven, 16/12/2005 - 20:09.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Per chi ama le comodità ecco un servicemenu che permetterà di fare quanto detto semplicemente cliccando col tasto destro sul file da modificare:

[Desktop Entry]
Encoding=UTF-8
ServiceTypes=text/*,application/x-desktop
Actions=editroot
[Desktop Action editroot]
Name[it]=Edita file come utente Root
Name[en]=Edit as root
Icon=kate
Exec=kdesu "kwrite" "%U"

il file andrà salvato con estensione .desktop (es. kwriteroot.desktop)nella cartella:

/usr/share/apps/konqueror/servicemenus



Ritratto di Moreno
#4

Inviato da Moreno il Ven, 16/12/2005 - 21:41.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Ciao

La tua idea è interessante ma ha un grave difetto.
Come utente non puoi accedere a cartelle e vedere file visibili solo per per root e quindi non puoi fare click con il destro e quindi sei a piedi.

Un tipico file di questo tipo è /etc/ppp/chap-secrets
Aprendo prima kwrite come root questo problema non si pone ed in navigazione si può andare in qualsiasi cartella ed aprire qualsiasi file di testo.

Ciao Ciao MOreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di giuped
#5

Inviato da giuped il Sab, 17/12/2005 - 17:18.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Vi do pure la "mia" versione che è, IMHO, molto comoda: Premere ALT+F2 e digitare
kdesu kwrite
Dopo di che inserite la passwoed di root.
kdesu funziona ovviamente anche con gli altri comandi ad esempio con konqueror lo uso per navigare nelle cartelle e rinominare, cancellare e così via file su cui non ho i permessi.
Tr'altro si "ricorda" dei comandi digitati quindi basta scorrerli con le frecce su e giù.



Ritratto di farthest
#6

Inviato da farthest il Sab, 17/12/2005 - 17:31.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Beh siccome mi sono scocciato di kwrite, kate, etc etc... parliamo di cose serie, vim, vi e per imparare c'è vimtutor!
Datemi ascolto!!

e poi dal terminale date su -c vi filename e vedrete la potenza!! 8-)



Ritratto di Moreno
#7

Inviato da Moreno il Sab, 17/12/2005 - 17:58.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Ciao

Abbiamo dimostrato ampiamente che ci sono mille modi per fare la stessa cosa.

Ciao Ciao Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di giuped
#8

Inviato da giuped il Sab, 17/12/2005 - 18:01.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Quote:

e vedrete la potenza!!

Come recitava una vecchia pubblicità: la potenza è nulla senza controllo... se proprio si deve usare il terminale agli "zucconi" come me consiglio di usare nano che IMHO è molto più intuitivo di vi e va benissimo per semplici modifiche, quindi dopo aver installato nano:
su -c nano filename



Ritratto di Moreno
#9

Inviato da Moreno il Sab, 17/12/2005 - 18:12.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Ciao

E allora perchè non parlare di joe (per chi si ricorda WordStar) , ci sono più editor per Linux che stelle nel cielo (o quasi).

Ciao Ciao Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di Astragalo
#10

Inviato da Astragalo il Sab, 17/12/2005 - 20:59.

Re: Modifichiamo i file di sistema come root

Si effettivamente hai ragione non me ne ero mai accorto non avendo mai avuto necessità di modificare tali file mentre funzione perfettamente con lilo.conf, modprobe.conf, ecc.
Inoltre potrei suggerire che se si vogliono eseguire delle configurazioni è possibile utilizzare un altro servicemenu che permette di aprire una cartella come root a quel punto tutti gli applicative lanciati da lì hanno gli stessi privilegi kwrite compreso.

[Desktop Entry]
Encoding=UTF-8
ServiceTypes=inode/directory,inode/directory-locked
Actions=ApriRoot
[Desktop Action ApriRoot]
Name[en]=Open as Root user
Name[it]=Apri come utente Root
Icon=kcmsystem
Exec=kdesu "konqueror --profile filemanagement %U"

Cito inoltre la guida a questo tipo di servizi nella quale il servizio è usato come esmpio:

http://www.mandrakeitalia.org/modules/wfsection/article.php?page=1&articleid=117

Spero di non essere bacchettato per essere andato un pò OT.
A presto.