Mandriva 2009.1 Convertire partizioni da Ext3 a Ext4 senza perdita di dati

Gio, 12/03/2009 - 17:11

Mandriva 2009.1 Convertire partizioni da Ext3 a Ext4 senza perdita di dati

Inviato da Moreno 15 commenti

MGSM0069 12/03/2009 Mandriva 2009.1 Convertire partizioni da Ext3 a Ext4 senza perdita di dati.

22/04/2009
[= x-large]DA LEGGERE SE SI VUOLE CONVERTIRE LA PARTIZIONE /[/]
La partizione / è un caso un po' particolare ed una volta convertita in formato Ext4 Mandriva non partirà più segnalando un bel kernel panic.

Per risolvere il problema bisogna ricreare il file di boot initrd.img come spiegato in questa guida appositamente scritta
http://www.mandrakeitalia.org/modules/wfsection/article.php?articleid=413

[= x-large]1) Introduzione[/]

Con l'arrivo di Mandriva 2009.1 RC1 è possibile creare e fare il boot da partizioni Ext4 con notevole significativi aumenti di sicurezza e prestazioni, per maggiori informazioni vi consiglio di leggervi questa pagina di wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Ext4 .
Sollecitato da LeoEdre e Fabio75 ho provato, con molta cautela, a creare e convertire una partizione da Ext3 a Ext4 e devo dire che il tutto ha funzionato egregiamente.

Questa guida è esclusivamente per Mandriva 2009.1 e successive
Così come è descritta questa guida si può applicare a partizioni smontabili senza compromettere il sistema.
Per effettuare la conversione di partizioni vitali come la "/" occorre operare da una Live 2009.1 o successiva.
Ho provato più volte ad effettuare la conversione di partizioni da Ext3 a Ext4 senza mai riscontrare problemi questo non vuol comunque dire che il rischio è 0, un backup dei dati vitali prima dell'operazione non fa certo male.
[= x-large]2) Procedura[/]

La procedura da seguire è estremamente semplice:

2.1) Apriamo un terminale

Innanzi tutto occorre aprire un terminale con Menu -> Strumenti -> konsole

2.2) Diventiamo root
$ su -
Password: LaPasswordDiRoot
#
2.3) Identifichiamo la partizione da convertire
# df
Filesystem Dimens. Usati Disp. Uso% Montato su
/dev/sda1 17G 3,9G 13G 24% /
/dev/sda6 22G 205M 22G 1% /home
/dev/sda7 779G 20G 760G 3% /home/public/scambio
/dev/sda8 7,7G 753M 7,0G 10% /home/public/scambio1

In questo caso vogliamo convertire la partizione /home/public/scambio1 associata al device /dev/sda8

2.4) Smontiamo la partizione
# umount /dev/sda8
Se l'operazione non ha successo affidativi ad una Mandriva One 2009.1 per l'operazione.
2.5) Convertiamo la partizione
# tune2fs -O extents,uninit_bg,dir_index /dev/sda8
tune2fs 1.41.4 (27-Jan-2009)
Eseguire e2fsck sul filesystem.
2.6) Correggiamo la partizione
# e2fsck -pf /dev/sda8
/dev/sda8: Gruppo descriptor 0 checksum is invalid. SISTEMATO.
..............
..............
/dev/sda8: Gruppo descriptor 62 checksum is invalid. SISTEMATO.
/dev/sda8: 545/512064 files (1.7% non-contiguous), 224830/2046271 blocks
2.7) Rimontiamo la partizione
# mount -t ext4 /dev/sda8 /home/public/scambio1
2.8) Modifichiamo /etc/fstab

Bisogna ora dire al sistema che ad ogni riavvio la partizione andrà montata come Ext4 e per far ciò occorre modificare il file /etc/fstab.

2.8.1)
Apriamo con un editor il file

kwrite /etc/fstab

2.8.2)
Il file conterrà qualche cosa di simile a questo

# Entry for /dev/sda1 :
UUID=c2237d49-5058-4284-b2b7-4e00251e22f4 / ext4 relatime 1 1
# Entry for /dev/sda6 :
UUID=09a6ed4c-cd16-496a-8538-cec048b86080 /home ext4 relatime 1 2
# Entry for /dev/sda7 :
UUID=8d4967eb-674a-4773-8339-b4a66eedfa68 /home/public/scambio ext4 relatime 1 2
# Entry for /dev/sda8 :
UUID=d6efc4ad-cb39-4051-9b06-352e75dd798d /home/public/scambio1 ext3 relatime 1 2
/dev/cdrom /media/cdrom auto umask=0,users,iocharset=utf8,noauto,ro,exec 0 0
none /proc proc defaults 0 0
# Entry for /dev/sda5 :
UUID=46fdcb36-0903-11de-bcb3-81d08961b5ba swap swap defaults 0 0

2.8.3)
A noi interessa la riga

UUID=d6efc4ad-cb39-4051-9b06-352e75dd798d /home/public/scambio1 ext3 relatime 1 2

che va modificata in questo modo

UUID=d6efc4ad-cb39-4051-9b06-352e75dd798d /home/public/scambio1 ext4 relatime 1 2

2.8.4)
Salviamo e chiudiamo kwrite ed il terminale.

Per qualche strano motivo nonostante la partizione sia ora al 100% Ext4 il programma come DiskDrake continua a vederla come Ext3 sino al riavvio della macchina.

Bene ora le vostre partizioni sono pronte ad affrontare i prossimi anni di duro lavoro con una marcia in più.

Ciao Ciao, Moreno


In:



Commenti

Ritratto di Fabio75
#1

Inviato da Fabio75 il Gio, 12/03/2009 - 20:33.

Convertire partizioni da Ext3 a Ext4

Super Moreno!

Appena il tempo di parlare di ext4 ed è già pronta una guidaper la conversione! Laughing



Ritratto di freed
#2

Inviato da freed il Ven, 13/03/2009 - 13:08.

Ext4 a rischio di perdita dati?

http://www.ossblog.it/post/4723/ext4-a-rischio-di-perdita-dati#show_comments

io ci penserei due volte a usare l'ext4, forse non è ancora pronto

ciao
max



Ritratto di Moreno
#3

Inviato da Moreno il Ven, 13/03/2009 - 13:26.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati?

Ciao

Come ho già risposto

Quote:

Concordo con l'ultimo commento
"E’ una feature, mica un bug. E poi perchè mai una macchina linux dovrebbe crashare così spesso? =P"

La perdita di dati può avvenire esclusivamente se la macchina va in crash totale (dico totale dove non va più neanche Alt+Stamp REISUB) nel periodo di scrittura ritardato (mi pare siano 60Sec) ma a voi quante volte è andata in crash TOTALE la macchina ?? a me mai.

Poi ovviamente se il primo pollo che passa per la strada al primo intoppo schiaccia reset non sono problemi miei.

[postedit]

Nei commenti viene segnalato anche quello di Theodore di cui posto uno stralcio molto significativo.
Quote:

This become especially noticeable on Ubuntu, which uses many proprietary, binary-only drivers, which caused some Ubuntu systems to become highly unreliable, especially for Alpha releases of Ubuntu Jaunty, with the net result that some Ubuntu users have become used to their machines regularly crashing. (I use bleeding edge kernels, and I don’t see the kind of unreliability that apparently at least some Ubuntu users are seeing, which came as quite a surprise to me.)
Oramai tutte le mie macchine sono 100% Ext4 e non ho avuto ancora il ben che minimo problema, che sia perché uso Mandriva??

Ciao Ciao, Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di freed
#4

Inviato da freed il Ven, 13/03/2009 - 13:28.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati?

@ moreno

eh non proprio, a volte con gli effetti attivi su particolari schede video può capitare che si pianta tutto compresa la tastiera (ad esempio in cooker mi è successo, ma ero in ext3)

ciao
max



Ritratto di Moreno
#5

Inviato da Moreno il Ven, 13/03/2009 - 13:43.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati?

Ciao

Riprendo il postedit precedente

Nei commenti viene segnalato anche quello di Theodore di cui posto uno stralcio molto significativo.
Quote:

This become especially noticeable on Ubuntu, which uses many proprietary, binary-only drivers, which caused some Ubuntu systems to become highly unreliable, especially for Alpha releases of Ubuntu Jaunty, with the net result that some Ubuntu users have become used to their machines regularly crashing. (I use bleeding edge kernels, and I don’t see the kind of unreliability that apparently at least some Ubuntu users are seeing, which came as quite a surprise to me.)

Oramai tutte le mie macchine sono 100% Ext4 e non ho avuto ancora il ben che minimo problema, che sia perché uso Mandriva??

Beh questo vale anche se stai scrivendo un documento OpenOffice e non l'hai salvato quando va in crash la macchina (fortunatamente anche i problemi video non li ho mai visti anche se ne ho sentito parlare abbastanza di frequente).
Si può presentare un problema serio solo se mentre ipoteticamente va in crash la macchina tu stia modificando qualche file vitale per la macchina

[postedit]
E perché mai dovrei fare una cosa del genere?? non lo facevo prima perché mai dovrei farlo adesso.
[/postedit]

Ciao Ciao, Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di TizioIncognito
#6

Inviato da TizioIncognito il Ven, 13/03/2009 - 13:52.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati?

Un amico mi ha detto di aver perso dei dati con ext4, non so come però.

Comunque non vedo la fretta di fare il passaggio visto che in quell'articolo viene specificato che dal kernel 2.6.30 sarà tutto risolto.

Nella 2009.1 ci sarà il 2.6.29, ma penso che quelli del MIB faranno il porting del nuovo kernel appena uscirà.



Ritratto di freed
#7

Inviato da freed il Ven, 13/03/2009 - 13:53.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati?

Quote:

Moreno ha scritto:

E perché mai dovrei fare una cosa del genere?? non lo facevo prima perché mai dovrei farlo adesso

per fare un test su mandriva, che c'è di così scandaloso?
forse hai paura? :-P
vabé se non lo vuoi fare tu, quando formatterò magari il test lo farò io

ciao
max



Ritratto di Moreno
#8

Inviato da Moreno il Ven, 13/03/2009 - 14:28.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati?

Ciao

Ma perché la ritengo una prova senza senso di cui conosciamo benissimo il risultato ma questo vale anche per Ext3 che ha un commit time di 5 secondi.

Ciao Ciao, Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di Moreno
#9

Inviato da Moreno il Ven, 13/03/2009 - 16:25.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati?

Ciao

Ach, ora che ci penso l'esperimento l'ho fatto inavvertitamente ieri.
Ero convinto che il PC fosse spento e così ho spento la ciabatta che lo controllava, in realtà lui era acceso (problema dei PC troppo silenziosi).

Questa mattina quando l'ho riavviato non si è presentato nessun problema a parte quello noto del blocco sull'avvio della macchina con partizioni NTFS ma questa è un altra storia.

Ciao Ciao, Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.



Ritratto di Moreno
#10

Inviato da Moreno il Dom, 22/03/2009 - 15:09.

Re: Ext4 a rischio di perdita dati? Cicca cicca noooo!!!

Ciao

Uomini di poca fede, leggete e ringraziate Mandriva 8<)))
http://www.mandrakeitalia.org/modules/news/article.php?storyid=2020

Ciao Ciao, Moreno

Addio, e grazie per tutto il pesce.
Avatar by moonlight-dream.