Suggerimenti & C.

29 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di lucazio
lucazio
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 19/06/2007
Messaggi: 74

Ciao

Citazione:

1) Problemi con NVidia e quali??

all'installazione viene scelto il driver per la scheda giusto(geforce 8400 la mia) ma senza gli aggiornamenti non va e ho dovuto selezionare il driver per la scheda nvidia più nuova per avere l'interfaccia grafica. Poi con internet ho riselezionato i driver giusti.
Non ho notato grandi differenze con le versioni precedenti, funziona tutto, sono soddisfatto e il forum è sempre fonte per imparare- anche se spero diventi una versione definitiva-.

2010.1 x86 kde 4.4 kernel 2.6.33.7 mdv acer aspire 4520 | 2010.1 64 bit kde 4.4 kernel 2.6.33.7 mib intel E8400 asus hd4650 m.b. asus p5q

Ritratto di epala
epala
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 06/09/2006
Messaggi: 408

Mie, ripeto MIE, impressioni:
ecco alcuni dei difetti più grossi:
1 - repository (fondamentale!) .... forse si potrebbe pensare ad un automatismo diretto con easy urpmi (anche solo un link) ... vi assicuro che i nuovi utenti non ci capiscono nulla ... e non mi si dica che devono studiare! Altrimenti passano a Debian ...
2 - a volte (su varie macchine) lo switch di utente pianta il computer ......
ecco i difetti intermedi:
- google earth fa le bizze (direi che è un programma piuttosto usato!)
- miro (ogni versione succede qualcosa di nuovo ....) forse in tutte le distro, ma se si potesse fare qualcosa ....
Ecco le cosa meno importanti ma che fanno immagine:
 - la scelta e scaricamento dei temi desktop non è molto intuitiva .... so che è colpa di kde, ma Mandriva potrebbe fare qualcosa ...
- qualche screen saver di default spettacolare ( .... pensate a marketing Apple ..... se non fosse per gli screen saver ..... )
- metà dei giochi OpenGL che installi non funzionano o si piantano .... so che questo non è fondamentale ma fa sempre immagine ....

Ernst

Toshiba Satellite PRO L670-11E - Mandriva Free 2010.1 KDE4

Ritratto di killer1987
killer1987
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 02/04/2006
Messaggi: 2924

Citazione:

Mie, ripeto MIE, impressioni:
ecco alcuni dei difetti più grossi:
1 - repository (fondamentale!) .... forse si potrebbe pensare ad un automatismo diretto con easy urpmi (anche solo un link) ... vi assicuro che i nuovi utenti non ci capiscono nulla ... e non mi si dica che devono studiare! Altrimenti passano a Debian ...

 
veramente gli strumenti mandriva configurano già automaticamente tutte le fonti, quelle plf non possono essere configurate per motivi di copyright
Citazione:

2 - a volte (su varie macchine) lo switch di utente pianta il computer ......

 
mai successo
Citazione:

ecco i difetti intermedi:
- google earth fa le bizze (direi che è un programma piuttosto usato!)

 
non è certo colpa di mandriva
Citazione:

- miro (ogni versione succede qualcosa di nuovo ....) forse in tutte le distro, ma se si potesse fare qualcosa ....

 
se dici che è così in tutte le distro che cosa c'entra mandriva? cambia programma invece
Citazione:

Ecco le cosa meno importanti ma che fanno immagine:
 - la scelta e scaricamento dei temi desktop non è molto intuitiva .... so che è colpa di kde, ma Mandriva potrebbe fare qualcosa ...

 
non sono d'accordo, e comunque lo dici tu stesso che la colpa è di kde...
Citazione:

- qualche screen saver di default spettacolare ( .... pensate a marketing Apple ..... se non fosse per gli screen saver ..... )

 
i paesaggi di mandriva sono bellissimi e non li cambierei per niente, al max il tema plymouth
Citazione:

- metà dei giochi OpenGL che installi non funzionano o si piantano .... so che questo non è fondamentale ma fa sempre immagine ....

 
 colpa degli sviluppatori dei driver e dei giochi, mandriva non c'entra niente...

Alé Mageia, C'mon Mageia!!! - Wiki Italiano Mandriva - Acer Aspire 5633, intel GMA 950, stamp HP Laserjet 1018, scanner Epson

Ritratto di Deeder
Deeder
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 04/06/2008
Messaggi: 96

Come la vedo io:
sul ciclo di vita, avrei qualcosa da ridire.
ubuntu, ogni tot, butta fuori un'edizione apposta che si chiama LTS, in modo che il supporto duri 4 o 6 anni, non ricordo. un sistema operativo che esce in due edizioni ogni anno è una cosa buona per farsi conoscere all'utenza, una cosa ottima per chi ama smanettare e avere un sistema sempre up-to-date, una possibile soluzione per un uso desktop, un bastone nel culo per chi, con un sistema, ci deve lavorare e si sente dire che entro due anni, software e fix di sicurezza non verranno più rilasciati.
per quanto un sistema operativo linux sia sempre più sicuro di un windows, purtroppo la volatilità delle edizioni non aiuta a conquistarsi una fetta di mercato in ambito produttivo.
un'altra cosa, è il sistema del powerpack.
io direi di mantenere una edizione di linux powerpack, ma di darle "different flavours"
per esempio, una versione gaming powerpack sarebbe una powerpack con una licenza per l'acquisto di un abbonamento annuale di cedega (costo pp + cedega)
una versione office powerpack sarebbe una powerpack con licenze di software applicativo apposito (costo pp + licenze, magari scontate tramite accordi interaziendali)
lo sviluppo della pp resterebbe unico, cambierebbe solo un piccolo pacchetto  di software che basta però a caratterizzarla in modo specifico per il target.
in più, se fosse introdotta una LTS anche per mandriva, sarebbe possibile pensare di creare una piccola rete di vendita, con accordi presi con qualche produttore di hardware, di un computer mandriva, un fisso green, versatile, dalle ampie potenzialità e magari dal design accattivante che aiuterebbe il nome mandriva a imporsi proprio come marchio.

MDV 2010.1 Spring - One - KDE

Ritratto di epala
epala
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 06/09/2006
Messaggi: 408

Scusa Marcello, ma credo che chi ha fatto il post non intendesse fare una discussione sulla bravura o meno degli sviluppatori di Mandriva, ma (leggendo il primo intervento), sollevare degli spunti per il suo operato .... a me sembra che non sia necessario una "difesa" di ufficio della distro come quella che fai tu. Con questo, ti rispondo molto sinteticamente:
- se tu pensi che io mi inventi i problemi, sei fuori strada visto che ho installato un bel numero di postazioni da 1999 ad oggi;
- se uno si fermasse all'automatismo di MCC sulle repo, per un bel pezzo non avrebbe potuto installare nulla. Questo forse non è un problema per me, ma per la diffusione di Mandriva si. Senza diffusione non c'è futuro.
- i programmi che io ho citato sono una richiesta classica dell'utente di un computer, se questi non funzionano direi che qualche problema c'è ... o no?
- googleeath funziona benissimo su altre distro, non so dirti il perchè. Inoltre un semplice problema (che trovi nei post) è risolvibilissimo con un banalissimo intervento sul file di configurazione (suggerimento di Moreno) .... magari si potrebbe pacchettizzarlo già corretto ....
 ... per il resto tutto sta nel capire chi tra te e me ha una visione e dei gusti più vicini all'utenza intercettabile.
Mandriva va già bene (altrimenti non saremmo entrambi iscritti al forum), ma, per me, c'è ancora molto margine di miglioramento.
PS: Per supporto LTS: è il mio sogno (e non credo di essere il solo, soprattuto in ambienti di lavoro), so che è difficile, ma qualche miglioramento comincia a vedersi ...

Ernst

Toshiba Satellite PRO L670-11E - Mandriva Free 2010.1 KDE4

Ritratto di Davide_01
Davide_01
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 11/01/2005
Messaggi: 157

Problemi su alcune schede nvidia... mi sa che ci sono e si presentano piu o meno con lo stesso problema che lucazio ti ha specificato
solo, che soprattutto all'inizio, era difficile fare l'aggiornamento con i mirror incasinati, in piu spesso è difficile capire il problema senza il PC davanti.
Subito ho pensato "be pero questi sono duri" ... uno ... due ... tre .... quattro, forse non sono proprio tutti tonni!
visto che da sempre consiglio le schede nvidia  (senza mai alcun problema) capirai il disappunto.

Per il resto i programmi erano solo esempi, quando compri una scheda madre ti arrivano dietro un bel po di applicazioni, non sono gratuite ovviamente, pero riescono a inserircele, bisogna contattarli e offrirgli un "esposizione" che altrimenti non avrebbero nel mondo linux e se gia hanno applicazioni per linux potrebbero vederlo proprio come un investimento per il futuro.
I client come CITRIX, basta proprio contattarli per comunicarglielo,
Varicad sono sicuro che riuscirebbero a strapparlo gratis
Phasis ... solo in italia be Fluedo DVD player non e tradotto in italiano e pure rientra nei pacchetti, magari in altre nazioni ci sara qualcosa del genere.
Il concetto è che non si ci puo lamentare se solo i  "fedelissimi" comprano la powerpack perchè questa di fatto non da alcun valore aggiunto.
la versione commerciale deve offrire qualcosa di diverso... il supporto puo essere una strada, ma andiamo voglio vedere quanti contattano il supporto...
Rimane solo la strada dell'integrazione di applicazioni commerciali se non si percorre quella non ha alcun senso la powerpack
In realta rimane anche la mia idea princiale da sempre (set aggiuntivi sulla base Mandriva, Per Musicisti, Per grafici, Per laboratori, Per Video editing etc) Ma anche in questo caso ci deve essere qualcosa di coordinato e preciso. un valore aggiunto.
Occhio anche al prezzo perchè 49 euro puo trarre in inganno di fatto sono 49 euro per un anno perchè di fatto la maggior parte di noi aggiorna, scusate reinstalla appena esce la nuova versione, inoltre ora con KDE in questo stadio di sviluppo aggiorniamo anche piu volentieri.
e vero che ho appena aggiornato un PC di un parente che aveva Mandriva 2007 (un emozione) pero sono casi particolari.
una nota per i mirror, lo so che non è colpa di Mandriva, però solo ultimamente abbiamo iniziato a patire questo tipo di problematiche, non si tratta di avere dei mirror giù, e visto che se c'è un problema si cerca una soluzione forse si potrebbe ... solo per esempio....
1) rilasciare mandriva Dopo aver controllato i mirror
2) individuarne un paio per regione geografica da usare come predefiniti per un ristretto periodo
insomma modi per evitare problemi ce ne sono.
Ciao
Davide

Ritratto di lucazio
lucazio
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 19/06/2007
Messaggi: 74

@deeder io non vorrei pagare. Questo perchè già ho pagato w98 e wxp - sono l'unico, non fa niente- e quello che come sistema operativo fanno gli altri, anche mandriva lo fa. Per esempio so addirittura di utenti windows che usano openoffice; per i giochi non so; per chi ci lavora dipende dal lavoro che fa: io per esempio con la simulazione di circuiti elettronici sono fregato ma tanto nella scuola sono/siamo tutti fregati.
Conclusione Mandriva va bene per la maggior parte delle pubbliche amministrazioni, e per fare soldi, invece di chiamare "manager" che sistemano windows, mandriva si fa pagare i suoi esperti 60/40 per far capire il semplice funzionamento si questo s.o.

2010.1 x86 kde 4.4 kernel 2.6.33.7 mdv acer aspire 4520 | 2010.1 64 bit kde 4.4 kernel 2.6.33.7 mib intel E8400 asus hd4650 m.b. asus p5q

Ritratto di stefluni04
stefluni04
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/09/2004
Messaggi: 1346

Sono d'accordo con chi propone un LTS per mandriva, almeno per le pp. Vero che c'è l'assistenza prolungabile (a pagamento), ma visto che siamo nel mondo linux... e pagare sembra un delitto (non è così, comunque...) si potrebbe fare una PP con meno software non-free e metterci sopra un assistenza prolungata... (lo dico io... sono almeno 5 anni che sono sottoscrittore PP, e cambio regolarmente versione ad ogni uscita... non so resistere )
In azienda però potrebbe far comodo... nella mia scuola ad esempio il server è stato una 2008.1 fino a che non si è piantato questa primavera... (il server, non mandriva!) e adesso è una 2010.0, e lo resterà fino al prossimo server!
Per il resto... mi pare di capire che qualcuno ha dei problemi con l'ultima versione... sarò stato strafortunato, ma sui miei 3 pc la 2010.1 si è rivelata una vera roccia, senza problemi gravi (piccolezze da sistemare ce ne sono con qualsiasi sistema operativo si installi), sia che abbia installato ex novo sia che abbia fatto l'aggiornamento online (su un vecchio catorcio del 2000 con 384 mb di ram!).
Saluti e buone vacanze a tutti quelli che se le possono permettere!

Mandriva 2010.2 su Athlon x2_64

Ritratto di Deeder
Deeder
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 04/06/2008
Messaggi: 96

Citazione:

@deeder io non vorrei pagare. Questo perchè già ho pagato w98 e wxp - sono l'unico, non fa niente- e quello che come sistema operativo fanno gli altri, anche mandriva lo fa. Per esempio so addirittura di utenti windows che usano openoffice; per i giochi non so; per chi ci lavora dipende dal lavoro che fa: io per esempio con la simulazione di circuiti elettronici sono fregato ma tanto nella scuola sono/siamo tutti fregati.
Conclusione Mandriva va bene per la maggior parte delle pubbliche amministrazioni, e per fare soldi, invece di chiamare "manager" che sistemano windows, mandriva si fa pagare i suoi esperti 60/40 per far capire il semplice funzionamento si questo s.o.

 
 in effetti non sto certo parlando di mettere mandriva a pagamento per l'utenza desktop che rinuncia al supporto, quella versione deve restare (e sto parlando della One). ma è un dato di fatto che linux non sia un mondo dove i programmatori sviluppino gratis o per passione. in qualche modo l'azienda dovrà pur produrre reddito.
l'idea dei powerpack target-oriented non implica mettere mandriva esclusivamente a pagamento, per esempio... chi volesse un mandriva con cui giocare a ultimi titoli non sufficientemente supportati dal layer di wine, dovrà o installarlo in dual boot con windows (ahia... è come ammettere una sconfitta) oppure pagarsi programmi come Cedega. a quel punto, dato che la powerpack si paga per il supporto, per un'eventuale powerpack-gaming si potrebbe aggiungere un abbonamento a Cedega nel pacchetto. ovviamente il costo aumenterà ma il prodotto, così come lo installi, farà ciò che vorrai.
per il discorso uffici, vale lo stesso principio. solamente non saprei adesso fare il nome di programmi specifici concessi in licenza.
Senza contare che il powerpack potrebbe implementare codici proprietari a vari livelli, pensando soltanto a Codeina, coi codec Fluendo che si pagano a parte.
Se uno paga una somma X, anche sugli 80,90€ (meno della metà di un windows, il costo di un antivirus) ma ha tutto già dentro, supportato, aggiornato, potrà essere propenso ad adottarlo sia per la propria realtà produttiva, sia per il proprio pc domestico.
la specificità di un powerpack secondo me potrebbe anche incentivare gli sviluppatori a produrre software linux-compatibile. è indubbio infatti che un sistema praticamente immune da virus, rapido e responsivo, graficamente utile (avete visto il nuovo kwin che permette di mettere le finestre a mezzoschermo semplicemente trascinandole? per un traduttore o uno sviluppatore o un web designer è una funzione d'oro!), aumenta la produttività.
Ubuntu ha successo perchè si pone come antagonista di windows.
Mandriva invece, per la maggior parte, raccoglie tutti gli utenti delusi da ubuntu o dalle altre distro. dovrebbe invece puntare di più a imporsi sia a livello desktop sia a livello lavoro.

MDV 2010.1 Spring - One - KDE

Ritratto di camel86
camel86
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 10/05/2009
Messaggi: 43

Niubbo75, le mie impressioni su questa Mandriva 2010.1 sono tutt altro che positive.
Avevo installato Mandriva 2010.1 64bit One con KDE in dualboot con Win7 sul mio Dell Inspiron, all'inizio Mandriva partiva e Win7 non partiva più, spulciando sul forum ho trovato la soluzione, successivamente ho avuto problemi con Skype niente audio, la durata della batteria è inferiore di 2 ore rispetto Win7, problemi nell'installazione e nel utilizzare flash player, dopo 1 ora di utilizzo il portatile scalda parecchio la ram tende a saturarsi, come soluzione drastica ho provato con la versione classica x86, risultato, flash player funziona bene, la ram non si satura ma gli altri problemi restano.
Ti ringrazio per l'iniziativa e per il tempo dedicato.